Come nasce acqua di sirmione

Ci sono voluti molti anni e un lungo viaggio perché Acqua di Sirmione acquisisse tutte le sue benefiche proprietà.

La sua origine risale a circa 10.000 anni fa, quando la pioggia ha riempito un bacino di impluvio situato ad oltre 800 metri di altezza.
L’acqua dell'impluvio filtra nella roccia, raggiungendo i 2.500 metri sotto il livello del mare. Nel percorso si arricchisce di sostanze minerali aumentando la propria temperatura fino a 69° C.
Dopo il suo viaggio, della durata di molti anni, l’acqua sgorga sul fondo del lago di Garda nei pressi di Sirmione.
L’uso moderno dell'Acqua comincia quando, nell’agosto del 1889, un palombaro di nome Procopio si immerge nel lago di Garda e ad una profondità di 20 metri scopre l'acqua che bolle dalla quale deriva in nome "fonte Boiola". Immediatamente vengono avviati lavori scientifici per studiarne le proprietà benefiche.
Nasce così Acqua di Sirmione.
Oggi, l’acqua viene attinta e canalizzata da Terme di Sirmione attraverso un complesso sistema di tubature. Terme di Sirmione attua controlli e analisi rigorose e confeziona l’acqua, presso lo stabilimento termale, senza alcuna aggiunta di sostanze chimiche propellenti e conservanti.
Freccia avanti slider
Immagine origine Acqua di Sirmione Immagine percorso Acqua di Sirmione Immagine sorgente Acqua di Sirmione Immagine scoperta Acqua di Sirmione Immagine terme Acqua di Sirmione
Immagine origine Acqua di Sirmione Immagine percorso Acqua di Sirmione Immagine sorgente Acqua di Sirmione Immagine scoperta Acqua di Sirmione Immagine terme Acqua di Sirmione